Seleziona una pagina

Sintomi della malattia di Crohn, fattori di rischio e cause

donna con le mani sul viso

Anche se non esiste una causa definitiva e concordata del morbo di Crohn – e ogni caso individuale è diverso – una dieta povera e un’alta quantità di stress non gestito sono comuni tra le persone con IBD e altri disturbi digestivi.

Altre possibili cause includono l’ereditarietà e l’esposizione a tossine, virus o batteri. Il morbo di Crohn è più diffuso nelle persone che hanno familiari con la malattia, e sembra anche influenzare le persone con il sistema immunitario indebolito, poiché questo può essere correlato a reazioni autoimmuni (quando il corpo attacca erroneamente il proprio tessuto sano per provare e proteggersi dalle minacce).

I fattori di rischio comuni per Crohn includono:

  • Giovani: il morbo di Crohn può insorgere a qualsiasi età, ma alla maggior parte delle persone viene diagnosticato prima dei 30 anni.

  • Seguire una dieta povera: cibi trasformati, cibi piccanti, cibi fritti, latticini, zucchero, alcool e / o caffeina possono tutti contribuire all’infiammazione e alla malattia di Crohn.

  • Elevate quantità di stress: lo stress ha dimostrato di peggiorare i sintomi di IBD (e anche IBS) e di scatenare riacutizzazioni. Lo stress cambia la digestione e la funzione immunitaria in modo negativo, riducendo l’immunità, aumentando l’infiammazione, alterando gli ormoni e modificando il modo in cui operano i muscoli nel tratto GI.

  • Avere una storia familiare di IBS: almeno una persona su cinque con Crohn ha anche un familiare con la malattia.

  • fumo

  • Uso a lungo termine di farmaci anti-infiammatori non steroidei: ibuprofene (Advil, Motrin IB, altri), naproxen sodico (Aleve, Anaprox), diclofenac sodico (Voltaren, Solaraze) e altri.

  • Essere di origine caucasica, orientale europea (ashkenazita) o ebraica

  • Assunzione di contraccettivi orali a lungo termine o antibiotici frequentemente

Sintomi della malattia di Crohn

termometro

Sebbene il morbo di Crohn abbia un impatto molto forte sul rivestimento del tratto gastrointestinale, l’infiammazione associata all’IBD si diffonde spesso anche in altre parti dell’apparato digerente e causa anche sintomi diffusi in tutto il corpo.

I segni e sintomi più comuni della malattia di Crohn includono:

  • Diarrea e feci molli

  • Crampi intestinali e dolori addominali

  • Febbre

  • Affaticamento o periodi di energia molto bassa

  • Nausea e vomito

  • Sangue nelle feci o produzione di feci più scure del normale

  • Ulcere

  • Appetito ridotto e perdita di peso

  • Malattia perianale (infiammazione vicino all’ano)

  • Irritazione e infiammazione della pelle, occhi e articolazioni, fegato o dotti biliari

  • Alcuni bambini che sviluppano il Crohn in giovane età sperimentano anche una crescita ritardata, ritardo della pubertà / sviluppo sessuale