Seleziona una pagina

Bere alcolici con il Crohn

alcol

La malattia di Crohn è una forma di malattia infiammatoria intestinale che si verifica quando il rivestimento del tratto digerente diventa irritato e infiammato. La gravità e le cause scatenanti della malattia di Crohn possono variare da persona a persona. Il Crohn può essere una malattia debilitante perché causa forti dolori addominali, diarrea e malnutrizione. Alcuni cibi e bevande sono noti per innescare o peggiorare i sintomi di Crohn, compresi quelli che contengono alcol. Parla sempre con il tuo medico dei potenziali effetti che il liquore potrebbe avere sul morbo di Crohn.

Effetti irritanti

Avere il morbo di Crohn spesso significa attraversare periodi di benessere accompagnati da periodi di riacutizzazione quando si verifica un attacco di sintomi, come diarrea, dolore addominale, crampi e perdita di appetito. Non è del tutto certo cosa scateni questi attacchi. L’alcol può essere irritante per il rivestimento del tratto digestivo. Dal momento che il rivestimento intestinale è già più sensibile all’infiammazione, bere alcolici può scatenare alcuni sintomi associati alla malattia di Crohn.

Effetti del liquore

L’alcol è uno stimolante per il sistema nervoso e l’intestino. Ciò significa che quando si verifica una riacutizzazione del Crohn, come quella che provoca la diarrea, bere alcol può peggiorare i sintomi. Il liquore in particolare può essere fastidioso per le sue condizioni perché contiene una maggiore gradazione alcolica rispetto alla birra o al vino.

Malassorbimento

Una delle principali preoccupazioni relative al morbo di Crohn e al consumo di alcol è il malassorbimento. Se il liquore scatena i sintomi di Crohn, come la perdita di appetito o la diarrea, non riceverai sufficienti benefici nutrizionali dai tuoi alimenti perché devono risiedere nell’intestino abbastanza a lungo da assorbire i nutrienti. Se non riesci ad assorbire le proteine, le vitamine e i minerali necessari il tuo corpo potrebbe non essere in grado a continuare a supportare le funzioni necessarie, come costruire le cellule della pelle sane.

Livello di consumo

uomo con dolore

I fattori scatenanti della malattia di Crohn possono essere comuni tra i malati, ma è anche vero che alcuni cibi o bevande in alcune persone non causano sintomi, mentre in altri si. Per esempio, alcuni malati di Crohn possono consumare liquori in quantità moderate senza mai sperimentare effetti collaterali avversi, secondo il Dr. Garth Swanson, MD, un medico intervistato su EmpowHER.com. Tuttavia, il consumo eccessivo o cronico di alcol potrebbe potenzialmente peggiorare l’infiammazione del rivestimento intestinale. Ciò significa che se ci si limita a bere un liquore per un’occasione speciale e si evita di esagerare, si può essere in grado di consumare alcolici senza per questo accentuare i sintomi della malattia di Crohn.